Attrezzi per una Palestra in Casa Economica [130 EURO]

palestra in casa economica

palestra in casa

Se sei qui è perché vuoi crearti una palestra in casa.

Magari perché in palestra ti senti osservato, ti vergogni o semplicemente costa troppo.

Se pensi che una palestra in casa economica (poco più di cento euro) non porti risultati, ti sbagli.

Il motivo è semplice, scrivo quest’articolo per esperienza personale, non consiglierei mai metodoti, attrezzi etc… solo per scrivere un post.

Esattamente, mi alleno quattro volte a settimana con questi attrezzi che sto per mostrarti.

Premetto che questi attrezzi si concentrato per l’allenamento del busto:

  • Bicipiti
  • Tricipiti
  • Pettorali
  • Addominali
  • Dorsali
  • Spalle

Quindi oggi risponderemo alla domanda ” palestra in casa, cosa comprare? ”

Magari comprare gli attrezzi è una cosa semplice, ma diventa difficile quando si ha un budget molto basso.

Bisogna scegliere gli attrezzi migliori, quelli più produttivi.

E’ per questo che voglio raccontarti la mia esperienza con una mini-palestra da poco più di cento euro.

Ecco qui gli attrezzi per palestra in casa.

Pesi Manubri

pesi manubri palestra

Ti spiego il motivo perché ho scelto questi pesi.

Ho fatto un ragionamento a lungo termine. Se compri dei pesi da 20kg  (cioe 10 per manubrio) col tempo li dovrai cambiare.

Parlando personalmente aggiungo chili ogni mese.

Comprando il set da 20 chili, cioè 10 per braccio arrivo subito al massimo e quindi mi troverei ad aggiungere dischi (comprandoli) ogni volta.

In questo modo hai fino a venti chili per braccio (fidati è tantissimo) spendendo il meno possibile.

Questi sono i manubri da 40 kg che costano di meno.

La media di prezzo degli altri manubri è di 80/90 euro, questi costano 59 euro.

Con questi manubri allenerete i bicipiti e tricipiti, saranno alla base del tuo allenamento.

pesi manubri 40 kg

Acquista i pesi

Parallele

parallele da palestra

Anche qui stesso discorso di prima.

Queste parallele sono le più vendute su Amazon e sono in offerta, da 80 euro le paghi 47,90 (41% di sconto).

A cosa servono le parallele?

L’esercizio per eccellenza sono i dip.

Con i dip andrai a potenziare principalmente 5 aree:

  • Tricipiti
  • Pettorali
  • Addominali
  • Dorsali
  • Spalle

Tralasciando tutti i macchinari costosi che trovi in palestra per far lavorare i pettorali col minimo sforzo (a mio avviso inutili) … le parallele sono lo strumento che fanno crescere e potenziare i pettorali più velocemente.

Per inutili intendo che fanno crescere i pettorali con molta lentezza, non sono così efficaci quanto le parallele.

parallele dip

Acquista le parallele

Sbarra

sbarra incastro porta

Non esiste calisthenics senza sbarra. La sbarra è l’elemento fondamentale del tuo successo per gli addominali.

Senza dubbio è l’esercizio più faticoso ma è quello più profittevole.

Se sei agli inizi, noi di Calisthenics Master ti consigliamo di partire innanzitutto con i pesi.

Una volta che ti sarai fatto un bel muscoletto e avrai cominciato a fare 4-5 flessioni di seguito, potrai partire con la sbarra.

Da quel momento in poi aumenterai massa muscolare vertiginosamente e aumenterai quindi anche le tue performance.

Crescerai di fisico incredibilmente, i risultati si vedranno già dal giorno dopo.

Ho scelto questa sbarra perché è pensata per un uso casalingo: infatti s’incastra alla porta.

sbarra per porta casalinga

Questo è il prodotto più venduto su amazon, perché è fa il suo lavoro egregiamente e costa pochissimo: 24,15 euro

Allora vuoi cambiare fisico?

sbarra porta palestra

Acquista la sbarra

Se hai bisogno di schede di allenamento con gli esercizi da fare a casa clicca sul link qui sotto:

Esercizi palestra in casa

 

Che cos’è il Calisthenics e Come Farlo in Modo Efficace

cose il calisthenics

cose il calisthenics

Cos’è il Calisthenics? Quest’articolo lo spiegherà!

Ok ragazzi, in questo articolo cercherò di spiegarvi al meglio cos’è il calisthenics e tutte le caratteristiche di questo magnifico sport!

Il calisthenics è uno sport non conosciuto da moltissime persone ancora oggi ma in questi ultimi anni, soprattutto in europa, sta spopolando questo sport e diventando sempre più importante e riconosciuto.

Gli “esercizi calistenici” , in realtà, esistono veramente da moltissimi anni e venivano utilizzati sopratutto dai militari per tenersi allenati, forti e in buona salute.

Questi esercizi erano principalmente tre: trazioni, flessioni e dips.

Chi vuole iniziare a fare calisthenics  deve imparare prima di tutto queste tre cose: dips, flessioni e trazioni.

Con il passare del tempo ci furono evoluzioni, tantissime evoluzioni in questo sport.

Iniziò ad andare di moda, sopratutto in America, lo Street Workout, o meglio gli allenamenti a corpo libero.

Iniziarono a nascere le prime strutture e moltissimi ragazzi si appassionarono a questo sport, lo street workout, che con il passare degli anni si rivoluzionò!

Iniziarono ad esserci le prime skills, che fecero crescere l’interesse di moltissimi utenti al calisthenics.

Adesso, infatti, ci sono tantissimi atleti fortissimi in tutto il mondo, e noi in Italia ad esempio abbiamo i migliori atleti in circolazione: Andrea Larosa, Gaggy Yatarov, Alessandro Conti, Matteo Spinazzola, Giampaolo Calvaresi e moltissimi altri.

E con il tempo la cosa veramente interessante, è che ci sono gare a livello internazionale a punteggi.

Quello che attira la gente e fa molto spettacoloso sono le skill del calisthenics.

Comunque sia, anche oggi c’è veramente molta confusione nel distinguere cosa sia realmente il calisthenics, in questo articolo lo metteremo in chiaro,

Ebbene si, ormai esistono una miriade di suddivisioni in questo sport, chi pratica quasi solamente skills (naturalmente ci vogliono le basi per raggiungerle), chi si allena solamente di Set&Rep (LE BASI) e chi invece si concentra molto sia sulle basi che sulle skills.

Beh è difficile distinguere tra queste tre suddivisioni quale sia realmente il calisthenics, proprio perchè tutte queste tre modalità di allenamento sono corrette.

Sicuramente gli allenamenti misti, sono i migliori, quindi allenare sia la forza con esercizi di base, come pull ups, chin ups, dips e push ups e allenare (dopo MINIMO UN ANNO DI BASI) le skills è la cosa migliore.

LE BASI

Adesso parliamo di basi.

Una domanda molto frequente potrebbe proprio essere “Come si inizia a fare calisthenics?”

Domanda molto frequente, soprattutto perché se sei agli inizi e ti stai appena approciando a questo sport, noterai sicuramente che appena provi a mettere le mani su una sbarra, non riuscirai neanche a fare una semplicissima trazione, oppure ne fai veramente poche!

La cosa è NORMALISSIMA e il consiglio più grande di tutti è proprio quello di partire dalle BASI.

Le basi possono essere di livello basso, intermedio e avanzato.

Gli esercizi base gli australian pull/chin ups, per poi passare alle trazioni normali.

I dips ad esempio non sono facili per tutti (sopratutto per quelle persone che pesano un pò di più, quindi dei semplici push ups sono la soluzione al rafforzamento del petto e dei tricipiti.

Se non si riescono ancora a fare dei semplicissimi push ups, si possono provare i push ups con le ginocchia a terra!

Insomma, gli esercizi base sono i seguenti (pull/chin ups, push ups e dips).

PULL UPS                                   DIPS                              PULL/CHIN UPS

pull ups calisthenics

Vuoi fare Calisthenics in Casa in modo Economico?

Abbiamo preparato una lista dei migliori attrezzi reperibili su Amazon.

Ecco qua: Attrezzi Calisthenics Casa